fbpx

Aggregatore di News su #finanza, #fintech e mondo del #factoring

Legge di Bilancio 2019: testo maxiemendamento ultime notizie e novità

Legge di Bilancio 2019 testo maxiemendamento ha ottenuto la fiducia alla Camera, ora passa al Senato.

Nel nuovo testo della legge di Bilancio 2019 tante le novità a partrire dalla nuova tassa auto inquinanti al taglio delle pensioni d'oro la cui sforbiciata è passata dal 25 al 40%.

Sulle pensioni, il governo gialloverde è al lavoro per abbassare la spesa da 6,7 miliardi a 5 e se la platea Quota 100 non è stata ancora definita, è già pronta una clausola di salvaguardia per le finestre di uscita anticipata, allungando il periodo tra quando si matura la misura a quando si percepisce l’assegno che potrebbe passare da 3 a 4 o 6 mesi. Salvini, Di Maio e Tria stanno ancora cercando il modo per abbassare anche la spesa del reddito di cittadinanza in modo da evitare la procedura di infrazione ma alla luce degli studi tecnici per le risorse ci sono.

Ecco quindi le misure principali e le novità sul testo della nuova Manovra economica finanziaria 2019 approvato alla Camera ed ora al vaglio del Senato.

 

Votata la fiducia alla Legge di Bilancio 2019: con 330 sì, 219 no e un astenuto, il governo incassa la fiducia alla Camera e prosegue l'iter di approvazione al Senato.

Ed è proprio ala Senato che il testo del maxiemendamento sarà riscritto soprattutto in vista della presentazione degli emendamenti per il reddito di cittadinanza e pensioni Quota 100 tendendo conto delle correzioni richieste da Bruxelles.

Nel corso della seconda lettura parlamentare, il governo dovrebbe presentare l'emendamento su Quota 100 per le pensioni e su pensioni e reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia dei Cinque Stelle, per la cd. Ecotassa sulle auto inquinanti invece Lega e M5s hanno trovato l'accordo ok alla tassa per i suv e le auto di lusso e incentivi auto elettriche e ibride 2019 fino a 6.000 euro.

 

Il testo della legge di Bilancio 2019 al Senato è arrivato da lunedì 10 dicembre ma il suo iter dipenderà tutto dalla trattativa con Bruxelles visto che le correzioni chiave per evitare la procedura d'infrazione da parte dell'Ue dovrebbero arrivare entro il 19 dicembre, per approvare poi il testo alla Camera ed ottenere il via libera finale entro Natale.

Nel nuovo testo della legge di Bilancio 2019  sono e saranno state inserite diverse e nuove misure a partire dalla nuova tassa auto inquinanti ed il taglio delle pensioni d'oro del 40%.

Sulle pensioni Quota 100 è già pronta una clausola di salvaguardia per le finestre di uscita anticipata, allungando il periodo tra quando si matura la misura a quando si percepisce l’assegno che potrebbe passare da 3 a 4 o 6 mesi.

 

Salvini, Di Maio e Tria devono poi cercare un modo per abbassare anche la spesa del reddito di cittadinanza in modo da evitare la procedura di infrazione, per farlo quindi pensano di far partire la pensione di cittadinanza da febbraio 2019, Quota 100 da febbraio e reddito di cittadinanza da marzo.

Ecco comunque le novità approvate alla Camera:

 

Fondo università e borse di studio: aumentato di 40 milioni di euro, il fondo per il finanziamento delle Università, di 10 milioni il fondo per gli enti e istituti di ricerca e di altri 10miloni il fondo per la concessione di borse di studio.

Personale pulizia scuole: dal 2020, al via l'assunzione all'interno dell'Ammnistrazione Pubblica di 18.000 collaboratori scolastici dipendenti di ditte private mediante la procedura selettiva, "per titoli e colloquio".

Tempo pieno alle elementari: via libera a 2.000 posti in più nelle scuole elementari per incrementare il tempo pieno.

Risorse al Fondo per l’istruzione: è stato deciso che entro il 30 settembre di ciascun anno, siano suddivise tra le regioni le risorse del Fondo per l’istruzione e la formazione tecnica superiore da destinare agli istituti tecnici superiori.

Studenti disabili: al fine di consentire agli istituti di ’Alta formazione artistica, musicale e coreutica (Afam) di svolgere servizi e iniziative in favore di studenti con disabilità, la Manovra ha destinato 500mila euro l'anno.

 

 

All'interno del testo del maxiemendamento alla Legge di bilancio 2019, approvate le seguenti misure:

Incentivi auto fino a 6.000 euro: approvato l'emendamento che prevede incentivi fino a 6mila euro per chi acquista dal 2019 un'auto:

Tassa auto da 150 euro a 3.000 euro per chi acquista auto inquinante: approvato anche l'emendamento che prevede l'istituzione di una tassa auto 2019 per chi acquista un veicolo nuovo inquinante. La tassa è parametrata al numero di grammi di biossido di carbonio emessi e va da un minimo di 150 euro a 3.000 euro.

Seggiolini anti-abbandono: autorizzata la spesa di 1 milione di euro nel 2019 al fine di attuare la legge sui seggiolini auto dotati di un sistema anti abbandono.

Smaltimento pneumatici usati: approvato altro emendamento che obbliga i produttori ed importatori a raccogliere e quindi gestire: 5 tonnellate di pneumatci non più utilizzabili, in più all’anno, ogni 100 tonnellate immesse sul mercato.

Micromobilità elettrica in città: Si alla sperimentazione in città della circolazione su strada di segway, hoverboard e monopattini.

Assunzioni giovani autotrasportatori: Ok al bonus autotrasportatori under 35 assunti a tempo indeterminato, per loro la restitutuzione da parte del datore di lavoro, del 50% delle spese sostenute per prendere la patente e le abilitazioni professionali.

 

 

Approvati all'interno della nuova Legge di Bilancio 2019 importanti emendamenti in materia di salute, prevenzione e sanità:

Fonte: guidafisco.it