Anticipo Fatture
Pro Soluto

Anticipa le tue fatture incassando il credito in anticipo, questo ti consente di migliorare la struttura del capitale circolante e la posizione finanziaria netta.

Fai una verifica gratuita

Anticipo Fatture
Pro Soluto

Anticipare le tue fatture e incassare il credito in Pro Soluto ti consente di migliorare la struttura del capitale circolante e la posizione finanziaria netta, oltre che immettere liquidità nella tua Azienda.

Sblocca liquidità già presente in azienda

Ottieni subito fino al 90% del importo facciale

Calendar

Fatture con scadenza da 30 fino a un massimo 180 giorni

Banca d'italia

Nessuna segnalazione in Centrale Rischi

Non aspettare 30, 90 o addirittura fino a 180 giorni che il cliente paghi le tue fatture, l’anticipo ti permetterà di ricevere subito fino al 90% del valore facciale della tua fattura.
Con l’anticipo fatture puoi ottenere la liquidità che serve alla tua azienda o addirittura accelerare il tuo business reinvestendo subito il credito “bloccato”.

Con CashInvoice non sarà necessario cedere l’intero portafoglio clienti o tutte le fatture di uno stesso debitore, si è liberi di scegliere se cedere ogni singola fattura. È possibile anticipare fatture di debitori sia italiani che esteri (sono applicate delle restrizioni su alcuni paesi esteri).

L’anticipo fatture Pro Soluto ti dà la possibilità di eliminarli questi crediti dall’attivo circolante del bilancio. L’incasso definitivo del credito consente quindi al cedente di migliorare la propria struttura del capitale circolante e la posizione finanziaria netta. Inoltre utilizando questo servizio non viene fatta nessuna segnalazione in Centrale Rischi. 

Requisiti base di accesso

Spa, Srl

✔️ Sei un’azienda di capitali italiana (Srl, Spa)

Fatturato

✔️ Tu e i tuoi clienti fatturate oltre 2 milioni€

Bilanci

✔️ Avete almeno 3 bilanci depositati

Requisiti Base
Azienda

✔️ Sei un’azienda di capitali italiana (Srl, Spa
✔️ Fatturato oltre 1 milione€
✔️ Almeno 3 bilanci depositati
✔️ Assenza di informazioni pregiudizievoli

Compila e invia >

    Manifestazione di Interesse






    Sei già registrato?

    Accedi all'Area Clienti
    registrati

    Scopri anche gli altri nostri servizi, per immettere liquidità in azienda

    Scopri gli altri servizi

    Le ultime news

    • Cosa non dichiarare nell’Isee 2024 in attesa della sua riforma
      on 21 Febbraio 2024

      Fonte: iStock Quali dati non inserire nel calcolo dell'Isee L’Isee è diventato un appuntamento fisso di inizio anno. L’attestazione costituisce uno strumento utile e necessario per poter ottenere bonus, agevolazioni e le varie riduzioni previste dalla normativa vigente. Ogni anno, tra quanti si apprestano a preparare l’Isee aggiornato riaffiorano dei dubbi e delle perplessità su [...]

    • Superbonus, ok definitivo del Senato al Dl “salva-spese”
      on 21 Febbraio 2024

      Fonte: 123RF Superbonus, via libera definitivo del Senato al Dl “salva-spese” Il Senato italiano ha dato il via libera definitivo al disegno di legge di conversione del Decreto Legge 212/2023, comunemente noto come “salva-spese”, che riguarda le agevolazioni fiscali nel settore dell’edilizia, tra cui spicca il Superbonus. La votazione ha registrato un ampio consenso con [...]

    • Bonus montagna under 41, quali incentivi spettano a chi investe in zone montane
      on 21 Febbraio 2024

      Fonte: 123RF Ddl montagna: bonus per chi investe in comuni montani Il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato il Ddl montagna che introduce una serie di bonus fiscali per chi scelga di investire nelle zone montane. Il provvedimento si avvia ora verso l’iter parlamentare che lo porterà alla conversione in legge. Il Ddl montagna 2024 [...]

    • Bonus alluvione Emilia-Romagna, Toscana e Marche per fare impresa: dove presentare la domanda
      on 21 Febbraio 2024

      Fonte: ANSA Dove fare domanda per il bonus alluvione Emilia-Romagna, Toscana e Marche Il governo ha disposto un bonus per il rilancio dell’economia delle zone alluvionate di Emilia-Romagna, Toscana e Marche. L’area, una delle più produttive d’Italia, a partire dal maggio 2023 è stata a più riprese flagellata da alluvioni che hanno devastato le colture [...]