fbpx

Aggregatore di News su #finanza, #fintech e mondo del #factoring

Bollo auto, sconti e modalità di pagamento: le novità del 2020 

var iol_walia_account_id=”5036649783001″;
var iol_walia_player_id=”HyBThqgmm”;

nuovo anno automobilisti bollo autosistema di pagamento elettronico pagoPA.

Cos’è PagoPA – Ma niente paura, in barba a numerose fake news circolate in rete creando allarmismo e panico –. nella sostanza dovrebbe cambiare ben poco.

PagoPA, spiega il governo sul portale ufficiale, non è una piattaforma dove pagare, bensì “una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5 e presso gli uffici postali”.“

  •  Sconto in Lombardia per chi sceglie la domiciliazione bancaria  – Una bella novità arriva dalla Lombardia, che ha portato dal 10% al 15% lo sconto per chi paga autorizzando un addebito diretto automatico sul proprio conto corrente (Rid). Lo sconto permette di risparmiare circa due mensilità del balzello.
  • Una novità per ora circoscritta alla Lombardia ed è piuttosto improbabile che si estenda a tutto il territorio nazionale:

    Restano, dunque, sul piatto sconti ed esenzioni già in vigore da tempo:

  • dalla riduzione del 50% per i possessori di auto e moto di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i venti e i ventinove anni
  • All’ esenzione totale del bollo, invece, per un determinato periodo (a seconda della regione di residenza), per chi acquista un’auto ibrida o un’auto elettrica“ e i disabili.