fbpx

Dl Fisco è legge, da Bonus Tari a Rc Auto: tutte le novità 

Giorni di lavoro intenso per l’esecutivo che in netto ritardo sulla tabella di marcia prova a mettere il turbo. Dopo l’ok del Senato alla sofferta Legge di Bilancio è arrivato anche il semaforo verde per il Dl Fisco – con 166 voti favorevoli, 122 contrari e nessuna astensione – che è legge.

UN RICCO MENU’ – Stretta sui contanti, nuove misure per il contrasto all’evasione, interventi su giochi, appalti, Rc auto e sulla fatturazione elettronica: il menù è vario. Vediamo le principali novità. 

  • CONTANTE – Tra gli interventi simbolo del decreto quello sull’uso del contante con l’abbassamento della soglia da 3.000 a 2.000 euro a decorrere dal 1 luglio 2020 e fino a 1.000 euro dal 1 gennaio 2022. Parallelamente viene sancito l’obbligo di accettazione dei pagamenti elettronici con carte e bancomat nel commercio al dettaglio. Per ridurre l’impatto sui commercianti delle commissioni viene introdotto un credito d’imposta del 30 per cento.
  •  

  • CARCERE AGLI EVASORI – Attenuato l’aumento delle pene detentive per i delitti di dichiarazione infedele e di omessa dichiarazione, non caratterizzati da condotte fraudolente, lasciando immutate le soglie di punibilità per i delitti di omesso versamento di ritenute e di Iva (150.000 e 250.000 euro). Resta confermata la pena massima di 8 anni per la dichiarazione fraudolenta. Viene inoltre limitata l’applicabilità della confisca per sproporzione ai reati tributari più gravi.
  •  

  • RC AUTO – si estende l’obbligo per l’impresa di assicurazione di assegnare al contratto relativo a un ulteriore veicolo, anche di diversa tipologia, la medesima classe di merito risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato, anche in tutti i casi di rinnovo di contratti già stipulati in precedenza.
  •  

  • ROTTAMAZIONE TER – Posticipato dal 31 luglio al 30 novembre 2019 il termine per il versamento di somme dovute a titolo di definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione.
  •  

  • TARI FAMIGLIE DISAGIATE – Arriva il bonus Tari per le famiglie disagiate. Si prevede che i cittadini in condizioni economico-sociali disagiate accedano a condizioni tariffarie agevolate alla fornitura del servizio di gestione integrato dei rifiuti urbani. Semaforo verde anche per la riduzione delle sanzioni per i ritardari di Imu e Tasi. 
  •  

  • MALTEMPO – Prevista l’erogazione di 40 milioni di euro, che andranno nel Fondo per le emergenze nazionali,  per fronteggiare le emergenze connesse con gli eccezionali eventi meteorologici occorsi nei mesi di ottobre e novembre in diverse regioni del territorio nazionale.
  •  

  • TAMPON TAX –  Dopo anni di dibattito, semaforo verde per la norma battezzata ‘tampon tax’ che prevede il calo dell’Iva dal 22 al 5% ma solo per tamponi e assorbenti compostabili e biodegradabili
  •  

  • Novità anche sul fronte delle fatture elettroniche i cui dati e verranno memorizzati fino all’ottavo anno successivo a quello di presentazione quindi oltre gli ordinari termini di accertamento di 5 o 7 anni.  Rinviata al primo luglio 2020 la lotteria degli scontrini.