fbpx

Taglio cuneo, il Governo apre il “cantiere” della Riforma fiscale 

Al via l’operazione taglio del cuneo fiscale, una delle priorità del Governo, entrata nel vivo con l’inizio del nuovo anno che apre anche virtualmente il “cantiere” di una più ampia riforma fiscale. Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha auspicato una “preparazione del provvedimento” con il taglio del cuneo fiscale “che sia più rapida possibile”.

CANTIERE APERTO A PALAZZO CHIGI – Parlando al termine del tavolo a Palazzo Chigi con i sindacati che si è svolto nella giornata di ieri, venerdì 17 gennaio,  il Ministro ha voluto sottolineare che l’intervento che verrà adottato “non risolve tutti i problemi”, ma va “nella giusta direzione”.

Nel corso dell’incontro fra governo e sindacati “c’è stata convergenza, abbiamo discusso delle modalità su come varare questo primo provvedimento importante a sostegno dei redditi da lavoro dipendente, con cui aumentiamo lo stipendio netto in busta paga portando a 100 euro l’attuale beneficio degli 80 euro per coloro che lo percepiscono ed estendendo la platea ad altri 4 milioni di lavoratori”, ha sottolineato il Titolare del Tesoro nel ribadire che si tratta “di un primo passo, ma che “non si esaurisce il compito di ridurre la pressione fiscale sul lavoro e di sostenere i redditi medio bassi”.

“Un primo passo – ha aggiunto – di una più generale riforma fiscale che dobbiamo realizzare, discutere in un ampio confronto nel prossimi mesi. Un primo segnale importante e concreto a sostegno del lavoro e a favore del Paese”.  

Disinnescato l’aumento dell’IVA, il Governo si concentra dunque sul taglio del cuneo fiscale senza dimenticare le altre priorità in agenda. Nei giorni scorsi proprio Gualtieri aveva parlato di pensioni. “Dobbiamo affrontare la fine di quota 100 e superare il grande scalone aumentando la flessibilità del sistema pensionistico – ha detto il Titolare del MEF- ma salvaguardando la sostenibilità della finanza pubblica”. Il Ministro ha quindi richiamato alla necessità di tutelare donne, giovani e lavori usuranti.